Home / Antipasti / Purea di cavolfiori: ecco come prepararla al meglio

Purea di cavolfiori: ecco come prepararla al meglio

INGREDIENTI per la purea di cavolfiori per 2 persone:

  • 1 kg di Cavolfiore bianco (io preferisco usare quello bianco ma potrete usare qualsiasi varietà)
  • Dado / brodo
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • 30 gr Parmigiano Reggiano / grana padano
  • Sale q.b.
  • Pepe nero q.b.

Perché ci piace la purea di cavolfiori?

Purea di cavolfiori: ecco come prepararla al meglio IMG 5389 225x300

La purea di cavolfiori è un piatto leggero che potrete servire sia come primo che come piatto unico. Possiamo arricchirla con dei crostini o con delle fette di pane dorate, ma se volete tornare in forma consigliamo la versione basica. Gli ingredienti che andremo ad utilizzare pe la nostra crema sono davvero pochi e soprattutto molto semplici: cavolfiore o broccolo (a seconda delle vostre preferenze) olio di oliva extravergine, brodo vegetale, ed ovviamente il parmigiano. Avremo così un pranzo o una cena calda e salutare! Non dimentichiamoci, inoltre, che a livello nutrizionale il cavolfiore è ricco di vitamine, sali minerali e calcio oltre ad essere un ortaggio a cui è riconosciuta una funzione antitumorale.

Come preparare la purea di cavolfiori

Purea di cavolfiori: ecco come prepararla al meglio IMG 5388 300x225

Iniziamo con il pulire il nostro cavolfiore eliminando tutte le foglie oltre ed il gambo e a dividerlo a cimette (ossia secondo i fiori). A questo punto laviamo per bene i nostri ciuffetti di cavolfiore e procediamo con intaccare con il coltello disegnando una X la base del gambo rimasta attaccata.

A questo punto mettiamo il nostro cavolfiore in una pentola e lo ricopriamo con acqua. Saliamo e pepiamo, per insaporire aggiungiamo anche un dado (se preferite potrete preparare direttamente il brodo ed utilizzarlo per coprirlo).

Purea di cavolfiori: ecco come prepararla al meglio IMG 5390 300x225

La cottura sarà di almeno 40 minuti circa ovviamente questo tempo potrà variare a seconda dei pezzi di cavolfiore e in base al grado di cottura raggiunto. Io preferisco schiacciare con il cucchiaio di legno direttamente il pentola il nostro ortaggio per ottenere una consistenza più grumosa. Ma se preferite potrete trasferite il cavolfiore nel mixer o nel frullatore ad immersione insieme ad un po’ dell’acqua di cottura. Serviamo la nostra crema di cavolfiori accompagnandola, a piacere, con dei crostini di pane.

Questa ricetta vegetariana può essere preparata anche con delle patate che, frullare al suo interno possono dare corposità al piatto. Un altro ingrediente che valorizza questa ricetta sono le mandorle, se tostate in padella potremmo usarle per dare croccantezza al piatto oltre che poterle usare come decorazione del piatto.