Home / Senza categoria / Cicale di mare: spaghetti con le canocchie di mare

Cicale di mare: spaghetti con le canocchie di mare

Cicale di mare o canocchie o pannocchie di mare: tantissimi modi per chiamare lo stesso frutto di mare dal sapore davvero unico. Se non vi siete ancora cimentati in una delle nostre ricette con le cicale di mare allora dovrete sicuramente provare questa. Gli ingredienti sono davvero pochissimi e la preparazione è molto semplice.

La cicala di mare o meglio conosciuta come canocchia, è un crostaceo che presenta degli aculei sul dorso, pertanto la prima fase sarà quella di pulire bene ed eliminare queste parti più ispide. Una volta che avrete acquisito manualità nel pulire i crostacei, potrete cimentarvi facilmente in qualunque ricetta con le canocchie di mare.

In questa ricetta vi proponiamo la preparazione degli spaghetti con le cicale di mare, inoltre vi faremo conoscere un metodo unico per pulirle agevolmente!

Spaghetti con pannocchie di mare o linguine alle cicale di mare

Cicale di mare

Spaghetti con cicale di mare – Ingredienti

Dosi per 2 persone

  • 200 gr di spaghetti
  • 5-6 cicale di mare
  • 6 pomodorino, tipo pachino
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • q.b. prezzemolo
  • 1 spicchio d’aglio
  • q.b. sale
  • q.b. olio extra vergine d’oliva
  • 1 peperoncino piccante

Spaghetti con cicale di mare – Preparazione

Se il primo quesito che vi siete posti è: cicale di mare come pulirle?! Questa prima parte di articolo fa al caso vostro..)

Come pulire le canocchie o pannocchie di mare

  1. Per prima cosa quando prendete le pannocchie di mare, assicuratevi che siano freschissime. Per iniziarle a pulirle armatevi semplicemente di una forbice, questo è tutto ciò che vi servirà per pulirle facilmente. La cosa importante da tenere a mente è che di questo crostaceo non si butta via niente!
    In questa ricetta utilizzeremo ogni parte del crostaceo per un preciso scopo!
  2. Per la preparazione degli spaghetti con le cicale di mare vi servirà pulire 4 canocchie e lasciarne 2 intere a guarnizione del piatto.
  3. La prima operazione è quella di separare la testa dal resto del crostaceo e metterla in un contenitore. Non le gettate via poiché verranno successivamente utilizzate.
  4. Con la forbice tagliate le parti laterali della cicala, togliendo così la parte delle zampette. Tagliate anche la parte laterale della coda, da entrambi i lati, per formare una punta sulla coda.  A questo punto la pannocchia si potrà sgusciare facilmente e vi resterà solo la polpa interna. Non gettate nemmeno questi scarti poiché verranno utilizzati anch’essi!

Come cucinare le canocchie o pannocchie di mare

Cicale di mare

Cicale di mare

  1. Cucinare le cicale è un procedimento lento che richiede un pò di pazienza! In una pentola alta, mettete l’acqua per la pasta e versate dentro anche gli scarti dei crostacei eccetto le teste.
  2. Schiacciate l’aglio con un coltello e fatelo rosolare in padella con 4-5 cucchiai di olio insieme con il peperoncino piccante, per circa 2 minuti, senza farlo dorare.
  3. Aggiungete le teste e 1/2 bicchiere di vino bianco. Schiacciate bene le teste, aiutandovi con un batticarne o una forchetta. Aggiungete anche una manciata di prezzolo e fate cucinare per circa 10-15 minuti aggiungendo di tanto in tanto un mestolo di acqua di cottura della pasta.
  4. Una volta che le teste avranno rilasciato tutto il sugo interno dovrete toglierle dalla padella e inserire nella stessa i pomodorini tagliati a pezzetti, fate cucinare bene in modo che si appassiscano e rilascino il loro sugo e, a cottura ultimata, aggiungete le cicale di mare intere, quelle non pulite. Quest’ultime dovranno cucinare per circa 5 minuti. Sfumate con 1/2 bicchiere di vino bianco e cucinate aggiungendo di tanto in tanto un mestolo di acqua.
    Ecco pronto un sugo con pannocchie di mare che è una vera delizia per chi ama il pesce!
    Cicale di mare
  5. Intanto togliete dall’acqua gli scarti dei crostacei per potere adesso far cuocere gli spaghetti nell’acqua intrisa di sapori del crostaceo. Scolate la pasta al dente e versatela nella padella. Aggiungete adesso anche la polpa del crostaceo e saltate il tutto per un altro minuto a  fiamma viva
  6. Il vostro piatto di spaghetti con le pannocchie è pronto per essere portato in tavola. Infine, servite con una spolverata di prezzemolo tritato.

Cicale di mare

 

Check Also

Involtini

Involtini di tacchino

Involtini di tacchino: possono considerarsi sia un piatto unico e leggero, per chi vuole mantenersi …

Ricetta lasagne vegetariane

Ricetta lasagne vegetariane: spinaci e formaggio una vera delizia

Ricetta lasagne vegetariane con spinaci e formaggio. Una vera delizia per ogni palato. Leggere e …

impasto focaccia

Impasto focaccia: la tradizionale focaccia messinese

Impasto focaccia:una tradizione culinaria tutta italiana. La focaccia messinese è un must per i siciliani …