Home / Antipasti / Come conservare i pomodori secchi sott’olio

Come conservare i pomodori secchi sott’olio

Se vi siete chiesti fino ad ora come conservare i pomodori secchi, questa ricetta fa al caso vostro. Sono tra le conserve più diffuse in Sicilia, Puglia e Calabria, tipiche quindi del sud Italia. Tuttavia non sono le uniche che vengono realizzate. Tra le conserve sott’olio sono molto diffuse anche quelle di funghi, melanzane e carciofi.

La conserva dei prodotti come pomodori, funghi, melanzane e così via, è una delle procedure più amate dalla tradizione italiana del sud Italia.

La conserva dei pomodori secchi sott’olio è una procedura che richiede pochi passaggi ma eseguiti con cura. La prima parte è l’essiccazione dei pomodori stessi, la seconda, fondamentale è la sterilizzazione dei barattoli in cui saranno messi i pomodori e, infine, la bollitura dei barattoli per creare il sottovuoto.

L’essiccazione dei pomodori può avvenire sotto il sole, procedimento più lungo, oppure in forno (processo molto più rapido e ha bisogno di meno attenzioni).

La conserva viene fatta più o meno a fine stagione estiva, quindi intorno ai mesi di agosto o settembre, in cui è possibile reperire pomodori freschi di stagione e soprattutto sarebbe opportuno utilizzare quelli del nostro vicino ortolano, in modo da conoscerne la provenienza.

La scelta dei pomodori può ricadere su diversi tipi, il più utilizzato è il pomodoro SanMarzano, ottimi sono anche i pomodorini di Pachino, o ancora i pomodorini ciliegino. Questi ultimi due tipi risulteranno molto più dolci rispetto ai SanMarzano, ma in ogni caso resta invariato il processo di essiccazione e di conserva qualunque sia il tipo di pomodoro che andrete ad utilizzare.

Ecco come fare la conserva dei pomodori secchi sott’olio. Buona preparazione!

Come conservare i pomodori secchi sottolio Come conservare i pomodori secchi 6

Come conservare i pomodori secchi – Ingredienti

Metodi di essiccazione:

1- Conserva dei pomodori secchi sott’olio con essiccazione in forno (12 ore circa)

  • 3 kg di pomodori tipo SanMarzano
  • 1 cucchiaio di bicarbonato di sodio
  • q.b. olio extra vergine d’oliva
  • q.b. sale (preferibilmente fine)
  • q.b. zucchero

2- Conserva dei pomodori secchi sott’olio con essiccazione al sole (4-5 giorni di sole)

  • 3 kg di pomodori tipo SanMarzano
  • 1 cucchiaio di bicarbonato di sodio
  • q.b. sale (preferibilmente fine)

 Ingredienti per il condimento dei pomodori secchi sott’olio

  • 1 testa d’aglio
  • q.b. origano
  • 4 foglie di alloro
  • q.b. di olio extra vergine d’oliva
  • 2 peperoncini rossi piccanti (opzionale)

Come conservare i pomodori secchi – Preparazione

Metodo 1: Conserva dei pomodori secchi sott’olio con essiccazione in forno

  1. Lavate bene i pomodori, lasciateli in abbondante acqua e bicarbonato di sodio per 10-15 minuti e, infine, sciacquateli.
  2. Tagliate i pomodori a metà nel verso della lunghezza e disponeteli su una teglia da forno su cui precedentemente avrete disposto un foglio di carta da forno.
  3. Cospargete con un pizzico di sale, zucchero e un filo d’olio.
  4. Infornate a 100°C in forno ventilato per circa 12 ore. Ricordate che dovrete girarli a metà essiccazione e che è possibile che alcuni diventino più secchi prima di altri, dovrete in questo caso, invertirli tra di loro, nella teglia stessa.
  5. In questo caso i pomodori, ad essiccazione ultimata, risulteranno più rigidi rispetto all’essiccazione al sole.

Metodo 2: Conserva dei pomodori secchi sott’olio con essiccazione al sole

  1. Anche qui, lavate bene i pomodori, lasciateli in abbondante acqua e bicarbonato di sodio per 10-15 minuti e, infine, sciacquateli.
  2. Tagliate i pomodori a metà nel verso della lunghezza e disponeteli su un ripiano asciutto. Per una maggiore igiene potreste porre sotto di essi anche una tovaglia da tavola o un lenzuolo che non usate più. Spargete del sale per facilitare il processo di evaporazione dell’acqua contenuta all’interno dei pomodori e coprite i pomodori con una zanzariera abbastanza ampia.
  3. Il processo di essiccazione al sole richiede un tempo molto più lungo rispetto a quello in forno, infatti, serviranno non meno di 3 giorni sotto il sole.
  4. Anche in questo caso, dovrete girarli di tanto in tanto per uniformare l’essiccazione del pomodoro.
  5. In questo caso, se l’essiccazione è stata eseguita correttamente, i pomodori risulteranno ancora morbidi e gommosi.

Come conservare i pomodori secchi – Invasatura barattoli

Una volta che i pomodori avranno raggiunto il giusto grado di essiccazione, prima di disporli all’interno dei barattoli devono essere sciacquati in acqua bollente per circa 1 minuto. In questo modo i pomodori perderanno l’eccessiva sapidità dovuta al sale che è stato precedentemente utilizzato durante il processo di essiccazione. Asciugateli bene con un canovaccio o della carta assorbente.

I barattoli e i relativi tappi, anche in questo caso, come avevamo già fatto per la conserva delle marmellate devono essere precedentemente sterilizzati in abbondante acqua, portata ad ebollizione per almeno 30 minuti.

A questo punto siamo pronti per riempire i barattoli con i nostri pomodori. Preparate l’aglio, decidete voi se lo preferite tritato finemente oppure potete anche lasciarlo a pezzi più grossi. Lo stesso vale per il peperoncino: potete utilizzare sia quello in polvere che intero.

Come conservare i pomodori secchi sottolio Come conservare i pomodori secchi 1 300x300 Come conservare i pomodori secchi sottolio Come conservare i pomodori secchi 2 300x300 Come conservare i pomodori secchi sottolio Come conservare i pomodori secchi 3 300x300 Come conservare i pomodori secchi sottolio Come conservare i pomodori secchi 4 300x300

Alternate uno strato di pomodori, origano, aglio e peperoncino. Disponete una foglia di alloro ad 1/4 del riempimento della boccia. Schiacciate bene i pomodori secchi e riempite di tanto in tanto con dell’olio extra vergine d’oliva fino al raggiungimento dell’ultimo strato.

Continuate così fino al totale riempimento del barattolo. Versate abbondante olio fino alla totale copertura. Chiudete il barattolo ben stretto.

Per creare il sottovuoto, disponete i barattoli all’interno di una pentola piena di acqua e portate ad ebollizione. Mantenete il bollore circa 30 minuti.

La conserva di pomodori secchi dura anche un anno. Una volta aperto il barattolo, assicuratevi sempre che l’olio ricopra interamente i pomodori, in questo modo dureranno molto anche aperti.

Ecco come fare la conserva dei pomodori secchi sott’olio. Potete sbizzarrirvi a prepararne tante altre!

Come conservare i pomodori secchi sottolio Come conservare i pomodori secchi 7